Cose curiose che succedono a San Valentino

San Valentino, la festa degli innamorati, è una delle “feste” più curiose per tipo di reazioni uguali e contrarie che mette in moto.

Ogni anno arriva San Valentino e tutto si sanvalentinizza. Basta dare una rapida occhiata in giro per notare come tutto sia perfettamente in armonia con il tema amoroso della giornata.

Le seguenti sono soltanto alcune delle cose curiose che succedono a San Valentino:

  1. Le idee speciali per San Valentino. Fino al giorno prima erano le stesse idee – ma non per San Valentino. “L’antipasto doppia-bruschetta-d’amore per aprire la cena di San Valentino!”; “Il dolce doppio-strato-d’amore ideale per chiudere la tua serata di San Valentino!”; “Il Pandora doppio-ciondolo-d’amore perfetto per il regalo di San Valentino!”; insomma, finito San Valentino, fa tutto schifo.
  2.  I coupon di San Valentino. Di pari passo con le idee speciali per San Valentino. Se sei in coppia puoi anche andare sulla luna con navicella spaziale riservata, addobbata con palloncini a forma di cuore e petali di rose rosse raccolte dal giardino del venditore ambulante (solo per l’occasione in offerta 2×3), ma se non hai un/a fidanzato/a no, niente.
  3. Il cibo a forma di cuore di San Valentino. Un tempo andavano forte le torte a forma di cuore con su scritto “ti amo”, “love”, “trottolino amoroso du du da da da”, i biscotti a forma di sole-cuore-amore… insomma, i soliti must. Ma nell’era del cibo new age ciò non soddisfa più i consumatori di cuori, che hanno rivolto invece le loro attenzioni a creazioni d’impronta innovativa. Tipo una torta a forma di scatola di cioccolatini che contiene sia la torta a forma di cuore sia i cioccolatini a forma di cuore di un colore rosso cuore. Forse la natura produce per l’occasione avocado a forma di cuore, ma non ho verificato.4. Il Makeup di San Valentino. Dunque, sono rimasta sorpresa almeno quanto voi (lo siete, giusto?) nello scoprire che makeupartistssss del web e dintorni abbiano creato un abbellimento facciale ispirato al giorno dell’amore. I video tutorial non li ho guardati, ma ho immaginato che il risultato fosse più o meno così:
    5. I BACI PERUGINA  di San Valentino che quest’anno sono ancora più curiosi perché hanno rimpiazzato le massime del noto Anonimo con amorose osservazioni di Mara Maionchi ed Enrico Nigiotti che, probabilmente, ci mandano a quel paese.6. Gli haters di San Valentino. Questa è la categoria degli anti-sanvalentinazzatori, non propriamente idonea alla mia personale lista di cose curiose a tema amoroso, ma comunque meritevole di una menzione. Alle porte del 14 Febbraio spuntano fuori come funghi, o meglio come i cioccolatini a forma di cuore, muniti di forcone del demonio e pronti al cinico attacco contro l’amore.

Chiuderò questo approfondimento sul giorno dell’amore con le stesse parole che continuano a tramandarsi di generazione in generazione e che mi risuonano nella testa, più o meno, dalla prima battuta di questo post:

SAN VALENTINO

È LA FESTA DI OGNI CRETINO

CHE CREDE DI ESSERE AMATO

INVECE È SOLO

FREGATOOOOOOOOOOOOOOOOOOO


Lascia un commento