Dirty Dancing è su Netflix e nessuno può mettere Baby in un angolo!

Netflix ha appena annunciato l’inimitabile new entry del catalogo di settembre: Dirty Dancing – Balli proibiti.

Ciò che immagino sia accaduto è che ogni persona, in ogni angolo del mondo, qualunque cosa stesse facendo, abbia ripetuto nella propria mente (i più fedeli, ad alta voce) “NESSUNO PUÒ METTERE BABY IN UN ANGOLO”.

Questo perché Dirty Dancing è sì un film cult, una salda pietra miliare, l’espressione romantica del ritmo del mambo proibito… ma è soprattutto“NESSUNO PUÒ METTERE BABY IN UN ANGOLO”. Al punto che il film avrebbe potuto pure intitolarsi: Dirty Dancing – Nessuno può mettere Baby in un angolo.

Seppur possa apparire superfluo riferire la trama, visto e considerato che il più degli esseri umani abitanti il pianeta Terra lo avrà sicuramente visto e rivisto, ne esporrò giustappunto i punti salienti per ripercorrerne insieme la magia:

  • Estate del 1963, la famiglia Houseman va in vacanza nelle Catskill Mountains, in un villaggio turistico. La figlia, Frances detta “Nessuno può mettere Baby in un angolo” è indiscutibilmente la preferita, nonché la cocca di papà a scapito della povera sorella Lisa, che tutti metterebbero in un angolo.
  • Johnny Castle, insieme a Penny Johnson, lavora come maestro di balli non proibiti per gli ospiti del villaggio e, nel tempo libero, si dedica a quelli proibiti.

  • Baby ben presto conoscerà Johnny: aiutando un ragazzo a trasportare cocomeri e, quindi, con un cocomero tra le mani, si ritrova in una sala piena di ballerini proibiti. Con fare impacciato e quel suo COCOMERO STRETTO TRA LE MANI viene trascinata in pista da Johnny (ancora oggi non si sa cosa l’abbia spinto, forse la tenerezza di vederla col cocomero): il risultato lascia pensare che se Baby avesse accennato una Makarena, avrebbe manifestato più sensualità. Johnny l’abbandona in pista col suo cocomero.

  • Penny resterà incinta di Roby (ipotetico spasimante, tra l’altro, della sorella di Baby, che si merita l’angolo). Baby s’intromette chiedendo al padre una cospicua somma che possa sovvenzionarne l’aborto e lui, che di Baby si fida, non fa domande e le sgancia i soldi. Ma udite udite, l’aborto clandestino finisce male e lo stesso signor padre, che per fortuna è pure un signor medico, è chiamato (da Baby, s’intende) ad intervenire.

  • Il signor padre resta molto deluso dal comportamento della figlia prediletta, credendo inoltre che ad essere il responsabile del fattaccio sia Johnny; Baby viene spedita in isolamento, ma ciò nonostante si offre temeraria di sostituire Penny nelle sue coreografie. Johnny diventa il suo insegnante e tra loro scoppia l’amore.

  • Come se non bastasse, Johnny sarà accusato di furto da un cliente e Baby, paladina dei cocomeri, per scagionarlo confessa che in quel momento era in camera con lei (date un Oscar per la faccia del padre?). Ma Johnny sarà ugualmente licenziato: le relazioni con gli ospiti erano vietate (Baby, Baby, Baby…)

  • Il signor padre resta ancor più deluso dal comportamento della figlia prediletta che fa cosacce proibite, quindi LA METTE IN UN ANGOLO.

  • Nell’ultimo giorno di vacanza, durante lo spettacolo di chiusura, Johnny ritornerà al villaggio turistico per togliere dall’angolo la sua Baby, esibendosi con lei in un romantico mambo, con tanto di volo dell’angelo.

  • FINE

Per i pigri che non hanno voglia di ripercorrere la magia della trama, eccovi la sintetica sintesi:

  • NESSUNO PUÒ METTERE BABY IN UN ANGOLO
  • FINE

 

Articolo scritto da Gingery per Pink Magazine Italia


Lascia un commento