Noi siamo i dolci che mangiamo

Studi attenti e ricerche approfondite (presso me stessa) dimostrano quanto e come i dolci che desideriamo siano il riflesso della nostra personalità.

Che si tratti di una torta, di una crostata, di un cremino, di una frittella, di un pandoro, di un cannolo, di un gianduiotto, di una ciambella, di una meringa, di un cornetto o di un croccante… i dolci parlano un po’ di noi.

Le analisi applicate e sperimentate su me stessa hanno parlato chiaro. E così, dopo che ho segnalato come “dolce del desiderio” tutti i dolci presenti nella lista di riferimento, i risultati hanno evidenziato una mia peculiare caratteristica: l’ossessione. Non mi sento di dissentire ma neppure mi sento di argomentare.

Per cui vi lascio la possibilità di saperne di più su voi stessi e vi riporto qui di seguito lo schema indicativo per aiutarvi a conoscere meglio la vostra personalità in base al dolce che desiderate.

Dolce del Desiderio 1: la tua caratteristica è il bluff

Dolce del Desiderio 2: la tua caratteristica è il disturbo ossessivo-compulsivo

Dolce del Desiderio 3: la tua caratteristica è la consuetudine del vecchio

Dolce del Desiderio 4: la tua caratteristica è la resistenza di stomaco

Dolce del Desiderio 5: la tua caratteristica è l’architettura interiore complessa

Dolce del Desiderio 6: la tua caratteristica è il confitto dell’indecisione

Dolce del Desiderio 7: la tua caratteristica è lo spirito avanguardistico

Dolce del Desiderio 8: la tua caratteristica è l’alcolismo

Dolce del Desiderio 9: la tua caratteristica è l’oscurità d’animo

Un post condiviso da @hungrysoul00 in data:

Dolce del Desiderio 10: la tua caratteristica è delicatezza di un fiore di primavera


Lascia un commento