YOU: effetti collaterali che non avevi previsto

gossip girl

You è una delle ultime creature Netflix: il protagonista è uno stalker interpretato da Dan Humphrey di Gossip Girl (lo chiameremo così per comodità).

Il genere è di quelli dalle emozioni multiple, non catalogabile in un’unica parola, quindi di tipo: drammatico – thriller – psicologico – cheansia.

Le aspettative erano altissime, considerata l’ondata di commenti, osservazioni e chiacchiere che ha scaturito nei giorni successivi alla sua uscita.

Da vedere, sicuramente. Se non altro per poter partecipare attivamente alle suddette conversazioni, evitando così di auto-emarginarsi.
Da amare, forse. Perché le conseguenze sono tangibili, inevitabili e soprattutto condivise dalla maggioranza dei fan di Dan Humphrey di Gossip Girl.

Ma chi è Dan in You? Dan è uno stalker, un sociopatico con traumi infantili alimentanti da un altrettanto sociopatico signore che pare si sia occupato di lui fin da bambino (sociopatico attrae sociopatico, di solito accade così).

Ma tralasciando un attimo l’inquadramento psicologico del protagonista, che resta comunque fino alla fine non del tutto chiaro, vorrei piuttosto porre l’accento sugli effetti collaterali che l’assunzione superficiale di questo prodotto può procurare. Così che possiate prepararvi al meglio, evitando le suggestioni o perlomeno gestendole con giudizio. Non come sto facendo io.

Quindi, sappi che:

  • Ti imbatterai nella crescente volontà di mettere in sicurezza tutta la tua casa perché d’un tratto, la porta blindata non sarà più sufficiente.
  • Per non parlare di quelle tende in raso leggero per la stanza da letto, frutto di una scelta estetica più che funzionale: sostituirle con un doppio strato di jeans sarebbe l’ideale. O anche un saracinesca.
  • Vorrai cancellare tutti i tuoi account social, pentendoti profondamente di  quelle localizzazioni che hai registrato per mostrare quanto fosse entusiasmante la tua vita e col senno di poi era meglio mantenere un profilo basso.
  • Disattiverai ogni genere di sincronizzazione dati, Cloud, memorizzazione password… tutto, finché non valuterai che nulla di tutto ciò è sufficiente a garantirti incolumità e l’unica cosa che ti resta da fare è dar fuoco al cellulare, sperando che le fiamme cancellino ogni tua traccia sull’universo.
  • Rifletterai profondamente su quel messaggio ricevuto in Direct che credevi fosse SPAM, ma chi può dirlo con certezza: “Hi Fran, I’d like to help you grow your Instagram business…”
  • Nutrirai costanti dubbi sull’integrità delle persone che ti sono accanto che, forse, potrebbero non essere ciò sembrano: se tua madre non fosse realmente tua madre?
  • Nutrirai dubbi anche sul cane del vicino che potrebbe realisticamente essere stato addestrato per fare la spia.
  • Ti guarderai le spalle, sempre, dovunque, perché sembrerà che tutti stiano osservando proprio te.
  • Rimpiangerai quel maledetto giorno in cui hai deciso di iniziare You perché tutti ne parlavano e volevi partecipare anche tu.

 

  • Non ne sarà neppure valsa la pena, perché nel frattempo avrai smesso di parlare con chiunque.

 

XO XO Gossip Girl

 

 


Lascia un commento